Il Milleproroghe è legge. Le principali misure per l’agricoltura

CIA - Lombardia > CIA Lombardia > Il Milleproroghe è legge. Le principali misure per l’agricoltura

Lo scorso 25 febbraio il Senato ha approvato definitivamente la conversione in legge del decreto Milleproroghe 2021.

Le principali misure contenute nel provvedimento e riguardanti l’agricoltura sono:

– la proroga al 31 dicembre 2021 del termine per l’accreditamento degli organismi di controllo esistenti dei vini DOP e IGP aventi natura pubblica;
– la proroga, al 31 dicembre 2021, dell’esonero degli obblighi di presentazione della documentazione antimafia al fine di ricevere i fondi dell’Unione europea, relativi ai terreni agricoli, per importi non superiori a 25 mila euro;
– la sospensione, in favore dei beneficiari degli esoneri contributivi disposti in agricoltura, del pagamento della rata relativa ai contributi di novembre e dicembre 2020, in scadenza il 16 gennaio 2021, fino alla comunicazione, da parte dell’ente previdenziale, degli importi contributivi da versare e comunque non oltre il 16 febbraio 2021;
– la proroga di 12 mesi degli attestati di funzionalità delle macchine agricole e degli attestati per la vendita e l’acquisto dei prodotti fitosanitari in scadenza nel 2021 o in corso di rinnovo;
– la proroga fino al 31 dicembre 2021 della sospensione degli obblighi in materia di etichettatura degli imballaggi posti a carico dei produttori;
– l’ulteriore proroga, dal 2020 al 2021, degli incentivi previsti dalla legge n. 145/2018 (legge di bilancio 2019) per gli impianti di produzione di energia elettrica alimentati a biogas, con potenza non superiore a 300 kW, realizzati da imprenditori agricoli a servizio dei processi aziendali e con specifici requisiti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.