Turismo: Italia premiata per qualità enogastronomia locale

CIA - Lombardia > CIA Lombardia > Turismo: Italia premiata per qualità enogastronomia locale

Stime 2017 Insart-Unioncamere

Le esperienze di vacanza in Italia soddisfano i turisti italiani e stranieri: in una scala da 1 a 10 il voto medio espresso dai turisti è pari a 8. Gli elementi che soddisfano di più riguardano la qualità dell’offerta enogastronomica locale: sia in generale, la qualità del mangiare e del bere (per la quale il voto medio espresso è il più alto, pari a 8 sia per gli italiani che per gli stranieri), ma anche la qualità della ristorazione locale in particolare (7,6) ed i relativi costi (7,5). Questo il quadro tracciato dall’Istituto Nazionale Ricerche Turistiche di Unioncamere (Insart) che ha elaborato il suo Report su Turismo e Enogastronomia in Italia nel 2017.

La gastronomia italiana, frutto dell’agricoltura e della produzione italiana, sta assumendo sempre più un ruolo importante sia economico che culturale. Il sistema turistico Italia, spiega Insart, con la sua cultura gastronomica di tutto rilievo ne sta prendendo sempre più coscienza. La domanda turistica dell’Italia gastronomica si dimostra oltre che in crescita, di portata prevalente: si sta verificando una trasformazione del momento della ristorazione da bisogno primario a prima motivazione di viaggio, soprattutto per i turisti stranieri.

Si stima che le presenze legate al turismo enogastronomico siano oltre 110 milioni e la loro spesa supera i 12 miliardi (15,1% totale turismo). Il 43% dei soggiorni è dovuto al turismo italiano, per circa 47 milioni di presenze, mentre il turismo internazionale (57%) ha sviluppato circa 63 milioni di presenze.

Tramite le degustazioni dei prodotti locali il consumatore/turista scopre il territorio, le sue eccellenze e tipicità che lo rendono oltre che appetibile, unico. Tra le attività più praticate nel corso della vacanza ben il 13,1% dei turisti partecipa alle degustazioni di prodotti enogastronomici locali e l’8,6% effettua acquisti di prodotti artigianali ed enogastronomici tipici del territorio della destinazione. Inoltre, il 6,6% dei turisti partecipa agli eventi enogastronomici durante il soggiorno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.