Mais, firmato dalla filiera l’Accordo Quadro per promuovere la coltivazione

CIA - Lombardia > CIA Lombardia > Mais, firmato dalla filiera l’Accordo Quadro per promuovere la coltivazione

È stato firmato l’Accordo quadro per il mais da granella di filiera italiana certificata che favorisce la stipula di contratti di filiera per il mais destinato all’alimentazione animale.

Al riguardo, ASSALZOO – in rappresentanza dell’industria mangimistica italiana – AMI, CIA-AGRICOLTORI ITALIANI, CONFAGRICOLTURA e COPAGRI – in rappresentanza dei produttori agricoli – ALLEANZA DELLE COOPERATIVE AGROALIMENTARI – in rappresentanza del mondo cooperativo – ASSOSEMENTI – in rappresentanza delle ditte sementiere – ORIGIN ITALIA – in rappresentanza dei Consorzi di Indicazioni Geografiche – esprimono grande soddisfazione per il risultato raggiunto.

L’Accordo Quadro sarà valido per le campagne cerealicole 2020, 2021 e 2022 e si propone innanzitutto di ridare stimoli e fiducia alla produzione primaria di mais, per frenare la caduta produttiva e per sostenere la produzione di un cereale fondamentale per garantire le produzioni zootecniche del nostro Paese, da cui derivano anche gran parte delle eccellenze del Made in Italy agroalimentare, basti pensare a formaggi e salumi.

Grazie all’Accordo Quadro sarà anche possibile programmare la produzione, con l’adozione di efficaci modelli contrattuali di filiera, e diversificare il rischio rispetto agli andamenti del mercato scegliendo tra diverse opzioni di fissazioni del prezzo. A tal fine tra le opzioni, se in accordo tra le parti, è prevista anche la possibilità di far riferimento a un prezzo di 195 euro/t.

Per approfondimenti: https://bit.ly/2UZLsTM

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.