Centinaio in visita a CIA Pavia: un momento di confronto sulle principali tematiche agricole

CIA - Lombardia > Dal territorio > CIA Pavia > Centinaio in visita a CIA Pavia: un momento di confronto sulle principali tematiche agricole

Il senatore Gian Marco Centinaio, sottosegretario di Stato al ministero delle Politiche agricole alimentari e forestali, ha visitato oggi la sede Cia-Agricoltori Italiani di Pavia. È stata l’occasione per presentare, a un’importante figura istituzionale, oltre che ad un amico dell’associazione, le difficoltà attraversate dagli associati in questo turbolento periodo e per ribadire quanto sia opportuna una unità di intenti tra le istituzioni e le imprese, in modo da cogliere al meglio le previste opportunità.

“L’approfondita conoscenza del nostro comparto da parte dell’Onorevole – hanno ribadito il Presidente Calvi e la Direttrice Fugagnoli – ha consentito una attenta analisi delle questioni aperte, entrando nel merito dei problemi, riuscendo, in poco tempo, ad affrontare praticamente tutte le attuali criticità”.

Si è in particolare ribadito come sia necessaria un’intensa promozione del comparto vitivinicolo e come questa non possa che essere preceduta da un focus sulle tipologie più rappresentative del territorio. Per contro, ha affermato il Presidente, tutto ciò non può prescindere da un maggior coinvolgimento delle istituzioni e da una loro chiara posizione al fianco dei comportamenti virtuosi di tanti nostri produttori, mettendo in campo al contempo nuove politiche per la definizione dei prezzi delle uve – indispensabili per garantire la sostenibilità economica delle aziende – e un percorso tecnico di revisione dei disciplinari.

“L’incontro di oggi – ha evidenziato il sottosegretario – ci ha dato modo di fare il punto sull’importanza del lavoro da fare, in particolare per quanto riguarda il vino dell’Oltrepò. È emersa sintonia di vedute sulla necessità di tutelare le nostre produzioni dalla concorrenza sleale e su quanto siano rilevanti, non solo dal punto di vista economico, le storiche colture del pavese. Da parte mia – ha aggiunto Centinaio – ci sarà massimo impegno nell’affrontare le questioni emerse e anche per cercare di trovare ulteriori risorse per i danni causati dalle recenti gelate”.

Nel corso del faccia a faccia, si è parlato dell’impatto dei cambiamenti climatici che, specie nel delicato tema della gestione delle acque, rischiano di determinare criticità su più produzioni. È indispensabile, come posizione condivisa tra il senatore e i referenti di Cia, una programmazione per il futuro per far fronte a quella che è, già ad oggi, una vera e propria emergenza idrica, specie nell’aria risicola pavese. Il presidente Calvi si è impegnato a portare al tavolo del ministero proposte concrete.

La direttrice Fugagnoli ha ricordato all’Onorevole le problematiche burocratiche affrontate dalle imprese e dalle organizzazioni e quanto sia necessaria una solerte risposta, da parte delle istituzioni, sia rispetto alle pratiche relative agli indennizzi sia rispetto agli altri innumerevoli rapporti in atto.

“Nel ringraziare il Senatore Centinaio per la sua presenza – conclude il Presidente Calvi – vogliamo sottolineare l’impegno e l’autorevolezza messa con determinazione in campo in questi mesi, per difendere gli agricoltori e per favorire forme di collaborazione tra le imprese che rappresentano il nostro straordinario territorio.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.